VIVERE IN CAMPER IN FAMIGLIA: UN’AVVENTURA SOSTENIBILE?

È possibile vivere su un camper? Anche in famiglia?

Ma soprattutto: è possibile affrontare questa avventura in modo sostenibile?

Io sono Deb e da più di un anno vivo a bordo di un camper con la mia famiglia, siamo dei viaggiatori amanti della natura e ci sta molto a cuore la salute del Pianeta.

Per anni abbiamo cercato di metterci in condizione di poter vivere viaggiando, come nomadi digitali. I nostri figli sono 3, di cui 2 in età scolare, entrambi homeschoolers.

Quindi noi siamo l’esempio vivente che si può fare.

L’essenza della nostra scelta, di un così radicale cambio vita, è partita da un percorso di crescita personale e di consapevolezza come esseri umani: sentivamo di aver bisogno di rallentare e di semplificare.

Abbiamo scelto uno stile di vita che ci concedesse tempi più lenti e libertà, a discapito di molti comfort dietro i quali spesso sentivamo di nasconderci.

Le tematiche ambientali, che da sempre ci hanno interessati, hanno avuto un ruolo fondamentale nella nostra storia: @FiveInWonderland, il nostro progetto, nasce anche per diffondere esempi positivi, “quel cambiamento che vorremmo vedere nel mondo”, ed è ciò che cerchiamo di trasmettere ai nostri figli, ogni giorno, attraverso le nostre scelte e abitudini.

La nostra impronta ecologica è data dalla somma di tantissimi fattori e noi eravamo già a buon punto nel nostro processo di consapevolezza.

Vivere in camper però ci ha messi in condizione di porre più attenzione ai nostri consumi dal punto di vista energetico, perciò ci siamo adattati di conseguenza (motivo per noi di grande orgoglio).

Energia elettrica, interamente da fonte rinnovabile

Il nostro camper ha 2 pannelli fotovoltaici da circa 280 watt totali, che ci permettono di autoprodurci l’energia che ci serve tutto l’anno.

Ovviamente questo è possibile attraverso un’accurata gestione dei consumi, che varia in base alle stagioni (ore di luce giornaliere) e alle condizioni meteo.

Tutto questo utilizzando regolarmente per lavoro e svago i vari dispositivi elettronici che ci servono.

Il gas per uso “domestico”

Consumiamo circa 30 lt di gas al mese che vengono impiegati per:

  • Alimentare il nostro frigorifero;
  • Cucinare in modo consapevole, cercando di ottimizzare i tempi di cottura e relativi consumi;
  • Scaldare l’acqua per lavarci in inverno, mentre d’estate usiamo la doccia solare;
  • Scaldarci nei periodi più freddi, pochissimo, perché viviamo spostandoci in luoghi miti.

L’acqua, un bene sempre più prezioso

Vivere in camper ci ha resi fieri di un grandissimo traguardo, la consapevolezza sui nostri consumi reali di acqua.

Abbiamo 2 serbatoi, per un totale di 220 lt, che in 5 consumiamo in circa 4/5 giorni, ossia 40/50 lt al giorno.

In sostanza, il nostro consumo di acqua giornaliero per persona equivale al totale di un solo sciacquone casalingo (10 lt).

I limitatori di flusso ci aiutano, ma il fatto in sé di sapere che finita l’acqua dovremo spostarci, ci ha resi attenti davvero ad ogni singola goccia. Questa è una scuola per tutti noi molto importante.

Un altro aspetto fondamentale è quello di lasciare l’ambiente pulito al nostro passaggio e scaricare solo dove consentito, il che può sembrare ovvio, ma viaggiando per il mondo ci si accorge che purtroppo non è così.

È chiaro che avremo sempre e comunque un impatto sul Pianeta, nel nostro caso le emissioni di CO2 del nostro mezzo ne sono un esempio.

Continuando a farci guidare dal buon senso, facendo sempre del nostro meglio, teniamo accesa quella speranza e continuiamo a farla brillare per i nostri figli e le generazioni future.


member

Deborah Tucci

Contributor TerraBlog

Deborah Tucci vive e lavora, da più di un anno in giro per l’Europa, a bordo di un camper con la sua famiglia.
Lei e suo marito Fabrizio Cavallaro sono genitori di 3 bambini e attivisti che hanno a cuore la salute del Pianeta.
Entrambi nomadi digitali, esperti di fotografia, web marketing e social media.
Content creators su Instagram, li trovate come @fiveinwonderland.
 
Il loro sito: www.fiveinwonderland.com